::Blog::

Pagina 2 di 5: [1] [2] [3] [4] [5] Notizie totali: 31
* Categorie 

Da gennaio 2015 termina la collaborazione del consorzio InRete con l'AIMC, il segretario Frontone Flavio, ha reputato bene di dare le dimissioni dal consorzio e continuare l'avventura in solitaria con l'AIMC. L'ente dei maestri cattolici prosegue con nuovi partners la sua avventura delle certificazioni senza il supporto del consorzio InRete de del suo presidente, programmatore dei software che hanno permesso tutto ciò. Il loro lavoro, a onor di cronaca, continua utilizzando gli stessi software da me realizzati con lievi ritocchi al codice.

Chiuso il capitolo AIMC, da Marzo 2015 inizia la collaborazione con CerTIC Academy.

Con la notevole esperienza nella realizzazione di corsi di formazione elearning e certificazioni finali delle competenze acquisite nell'utilizzo, anche in campo didattico, delle nuove tecnologie non dovevano andare perse. 

Realizzato il sito http://www.abilitic.it si è cercato un partners che potesse supportare la nuova formazione e certificazione rivolta questa volta al mondo del Open Source. Nasce così OpenLIM, una formazione e certificazione per LIM basata su software open Source con notevoli aspetti positivi.

Il nuovo Partner ha reso disponibile una rete di centri di formazione e il 28 Aprile, ha organizzato un evento di informazione e pubblicizzazione del progetto (in una scuola Pubblica di Pozzuoli), offrendo a docenti delle scuole l'opportunità di usufruire della piattaforma di formazione OpenLIM senza spese. All'evento hanno aderito circa 60 docenti in presenza, rimasti soddisfatti delle opportunità fornite loro dal corso. 

    Condividi   * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

La captcha del centro di registrazione funziona solo la prima volta, se si commette un errore successivamente non è possibile registrarsi anche se la captha è esatta.

 

per realizzarte i menù arizzontali a tendina con le skin artister occorre ripristinare il vecchio nav_link3.php e proseguire.

 

 

    Condividi   * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

http://icjonescomes.it

*

Nuovo sito scolastico per l'Istituto comprensivo Jones COmes di Monopoli di Bari

    Condividi   * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

 Funziona il Nuovo CKEditor per ITcms

    Condividi   * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

 Ho ricevuto questa comunicazione da Andrea Benassi, noto per essere uno degli autori del sito Indire scuola-digitale.it  e per essere uno dei massimi esperti italiani di ambienti virtuali collegati alla didattica. Si tratta di un corso di formazione gratuito per imparare ad utilizzare edMondo,  un ambiente virtuale 3D online, dedicato esclusivamente a docenti e studenti per l’innovazione della didattica in classe. Io cercherò di esserci. Se siete interessati, questi sono i dettagli:

Dopo il successo dell’edizione del precedente anno scolastico, il CORSO DI FORMAZIONE BASE IN EDMONDO  riparte il prossimo lunedi 7 ottobre alle ore 21:30.

Il corso si articolerà in 8 lezioni di un’ora e terminerà lunedi 25 novembre. Si tratta di lezioni pensate per docenti al primo accesso, che vogliono sperimentare in prima persona le potenzialità didattiche di edMondo. Gli argomenti trattati vanno dalla costruzione 3D allo scripting, dalla creazione di textures alla realizzazione di foto e video. Sono previste anche alcune esperienze didattiche vere e proprie, volte a dimostrare il potenziale educativo di edMondo in ambiti disciplinari sia scientifici che umanistici.

Il corso è completamente gratuito, non richiede iscrizione preventiva e si terrà direttamente all’interno di edMondo, nella Welcome Area (la zona in cui si entra al primo accesso in edMondo).

Per chi ha già frequentato il corso, può essere comunque un’occasione di ripasso. Arriveranno a breve ulteriori momenti formativi di livello più avanzato e specializzate per disciplina.

ALTRI EVENTI IN PROGRAMMA Mercoledi 9 ottobre ore 21:30 riprende anche l’appuntamento con l’esperto Salahzar Stenvaag (Claudio Pacchiega), a disposizione per chi vuole approfondire la pratica dello scripting.

Tutti i giovedi alle 21:15, sempre nella Welcome Area, è attivo lo sportello per docenti, con personale disponibile a fornire indicazioni e supporto ai docenti interessati.

A breve, prenderanno il via anche dei seminari  in edMondo, non necessariamenti dedicati ai mondi virtuali, ma che dei mondi virtuali sfrutteranno le potenzialità come piattaforma per laboratori sincroni. Vi terremo aggiornati.

questo indirizzo trovate il programma degli eventi, continuamente aggiornato. Qui trovate invece le istruzioni per accedere a edMondo.

EDMONDO AI “3 GIORNI PER LA SCUOLA” Giovedi 10 ottobre, alle 11.30 presso lo stand MIUR, si terrà una conferenza stampa sulle novità previste da INDIRE per l’anno scolastico 2013/2014, durante la quale interverrà Flaminio Galli, Direttore Generale INDIRE, in collegamento da edMondo.

A seguire, lo studente Michelangelo Tricarico dell’iCTGT “Salvemini” di Molfetta riceverò il premio “edMondo Master Builder 2013″, per l’impressionante lavoro – in quantità e in qualità – svolto durante lo scorso anno scolastico. Sempre Michelangelo terrà, sempre giovedi 10 dalle 14:00 alle 15:00, un workshop sulla costruzione in edMondo, realizzando alcuni oggetti dimostrativi. VI aspettiamo a Città della Scienza!

EDMONDO SU FACEBOOK Il gruppo “edMondo” in Facebook è il luogo in cui andare per seguire cosa succede in edMondo, grazie anche alle foto e i video postati dagli utenti. Ma è anche lo strumento giusto per far conoscere edMondo a colleghi che potrebbero essere interessati ad accedervi. Quindi… passaparola!

    Condividi   * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta

 Sul sito prof.digitale mi è capitato di leggere un articolo sull'utilizzo dei Pico proiettori al posto delle LIM in aula per evidenti motivi economici e pratici.

Io non sono proprio daccordo per diverse ragioni.

1) con un pico poriettore (identica cosa con un proiettore tradizionale ben più potente) viene a mancare l'interazione e quella che tra virgolette si definisce sostituto della LIM è un semplice ampliamento dello schermo del Computer. In questo modo si permette la visione forse anche multimediale a tutta la classe ma non si permette l'interazione, ovvero quella pratica di scrittura e di manipolazione degli oggetti che permette l'interazione e il laboratorio virtuale di conoscenze. Non si può scrivere se non con il Computer e con la tastiera, occorre sempre un computer forse anche portatile e non si possono utilizzare tutti quei software che fanno dell'interazione con gli oggetti sulla superficie della LIM l'attività di conoscenza e sperimentazione.

2) un pico proiettore ha una luminosità talmente scarsa che necessita del buoi assoluto. Già attualmente con gli attuali proiettori ad attica corta che arrivano a 2mila Lumen, si hanno difficoltà di lettura della LIM ed occorre oscurare le finestre, figuriamoci con un Pico poriettore che parte da soli 50 LUmen con al massimo 100 lumen che visibilità si prospetta?

 

3) tale prospettiva non è per nulla innovativa per via del punto 1. A questo punto non occorrevano le LIM ma tale "esperimento innovativo" poteva essere ralizzato anche ad inizio anni 2000 quando ancora non si parlava di LIM ma esistevano proiettori e computer! Ora che le LIM si stanno evolvendo, con il Cloud che avanza e permette interazioni direttamente con programmi on-line, ritirare in ballo soluzioni economiche come la sola proiezione semnbra la scoperta dell'obsolescenza e dimostrano come i docenti non hanno ancora ben chiaro quale sia la innovazione apportata dalle LIM alla scuola italiana.

    Condividi   * Permalink Commenti [0]    Registrati e Commenta
LOGIN

  

Registrati

Recupera Password


Twitter
Newsletter


Puoi Iscriverti o Cancellarti

Statistiche

Accessi totali:12934

Pag. Visitate:21160

Accessi di Oggi 1

Pagine di Oggi 1


Utenti Registrati: 13

L'ultimo stato: Paolomi
il 27-04-2017 [09:51]


Utenti Online:1
Anonimi: 1
Registrati: 0

Altre Statistiche
WOP!WEB Servizi per siti web... GRATIS!